Condizionatore Evaporativo Funzionamento

In questi giorni di gran caldo sono apparsi negli scafali di molti supermercati ed ipermercati dei piccoli climatizzatori dal prezzo molto economico. Li chiamano in molti casi “condizionatori evaporativi“. Costano meno di 100 euro, quelli piú grossi un po’ di piú, e fanno pensare ad un grande affare.

Dobbiamo però fare attenzione e conoscere il loro funzionamento perchè la dicitura può fare ingannare. Un condizionatore evaporativo che viene venduto a 50 euro o poco piú non ha niente a che fare con un climatizzatore. Ve ne potete accorgere subito se date un’occhiata alla scatola o se potete sbirciare il libretto delle istruzioni. Vi accorgerete che consuma poche decine di watt, al massimo 70/80 watt. Un condizionatore non consumerebbe così poco. Di cosa si tratta allora?

Condizionatore Evaporativo come funziona

Il condizionatore evaporativo è fondamentalmente un ventilatore. Si presenta esteticamente come un condizionatore portatile, ma nella realtà non lo è. Utilizza acqua o ghiaccio per rendere l’aria in uscita piú “fresca”. Si sfrutta dunque un frigorifero o meglio freezer dove vengono messi dei “polarini” ghiacciati. Quando sono belli freddi vengono posizionati in un apposito alloggiamento del condizionatore evaporativo.

Altri modelli utilizzano l’acqua versata in un’apposita tanica di 3 o 4 litri. L’acqua passa davanti alla ventola e viene “vaporizzata” rendendo l’aria piú fresca. Stessa cosa accade se utilizziamo i polarini ghiacciati. Puo’ essere usato come climatizzatore per camper per via dei bassi consumi, ma in qualsiasi altro ambiente che vada rinfrescato.

condizionatore-evaporativo

Questi condizionatori evaporativi sono facilmente trasportabili, pesano poco, sono economici e consumano poca energia. Se pensiamo che un climatizzatore portatile può tranquillamente arrivare ad assorbire 1000 watt di elettricità, potete rendervi conto della differenza. E’ chiaro che non fanno uscire aria fredda come accade con un classico climatizzatore, per cui non abbassano la temperatura, ma rendono comunque un ambiente piú vivibile.

Per avere una maggiore “freschezza” bisogna mettere la velocità al massimo, questo ovviamente implica una maggiore rumorosità, chi è particolarmente sensibile al rumore, specie di notte, potrebbe avere dei fastidi. Ad ogni modo è sopportabile.

Condizionatore evaporativo migliore

su Amazon ci sono tanti modelli, vengono anche chiamati “raffrescatori” o “rinfrescatori” ma la modalità di funzionamento è sempre la stessa. Un modello particolarmente performante è ARGO POLIFEMO ZEUS, per un stanza da 15-20 mq potrebbe regalare notti “fresche” a bassi consumi.

ARGO POLIFEMO ZEUS, Raffrescatore evapoativo a 3 Velocità. Sistema brevettato VORTEX

Prezzo: 125,02 €

12 Nuovo e usato disponibile da 125,02 €

Molto bello esteticamente, ha un pannello posto di fronte la ventola, che viene imbevuto di acqua . L’aria che ne esce oltre ad essere fresca è anche “purificata” da polvere, ideale quindi da chi soffre di allergie o a ha fastidi vari al polline.

Un modello simile ma piu’ potente è QUESTO QUI DI KLARSTEIN. Il serbatoio dell’acqua è da 10 litri che garantisce un funzionamento ininterrotto di 10 ore. Della stessa marca c’è QUESTO MODELLO QUI con un design molto particolare, un pochino piu’ piccolo con consumi minori.

Klarstein Climatizzatore

Prezzo: ---

0 Nuovo e usato disponibile da

Il funzionamento è sempre uguale, ovviamente non essendo un condizionatore non ci sarà il tubo di scarico dell’ aria calda e non si formerà condensa perchè un un condizionatore evaporativo o rinfrescatore che dir si voglia, non toglie umidità presente nell’ aria.Il flusso d’aria viene raffreddato vaporizzando l’acqua nel serbatoio. Per incrementare ulteriormente l’effetto refrigerante, basta mettere nel serbatoio le piastrine eutettiche (precedentemente vanno messe almeno un paio d’ore in freezer) in dotazione o dei cubetti di ghiaccio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *