Ventilatori con nebulizzatori ad Acqua per Rinfrescare gli Ambienti

Il grande caldo è alle porte e, come ogni estate ricorda, i classici ventilatori spesso non bastano e l’aria condizionata non a tutti piace; ecco allora i ventilatori con nebulizzatore perché l’acqua è il miglior rimedio contro il caldo.

Ventilatori con nebulizzatori: cosa sono e come funzionano

I ventilatori con nebulizzatori sono dei classici ventilatori che hanno in più l’innovativa e utile funzione di nebulizzatori. Possono essere usati, quindi, in entrambe le modalità. L’uso del nebulizzatore permette l’abbassamento della temperatura nella zona di utilizzo di circa 5-7 gradi. Il funzionamento è molto semplice: questi ventilatori sono muniti di un ugello che spruzza acqua pescata da un serbatoio di acqua che viene nebulizzata grazie alla ventilazione delle pale, ciò garantisce un effetto benefico continuo anche in zone molto afose e con temperature elevate.

I nuovi ventilatori con nebulizzatore possono essere usati sia in luoghi chiusi, come le normali abitazioni, sia in locali aperti, quali ad esempio giardini o piscine, bar o ristoranti. Fino a non molto tempo fa questi sistemi erano impiegati solo a livello industriale, ma da oggi è possibile acquistarli e utilizzarli anche nelle proprie case o per luoghi pubblici. Sono prodotti sempre meno invasivi e di design che aggiungono potenzialità e benefici rispetto al tradizionale ventilatore.

Vantaggi e svantaggi rispetto ad un normale ventilatore e ad un condizionatore

Tra i sistemi per rinfrescare gli ambienti i ventilatori con nebulizzatore devono confrontarsi con i normali ventilatori e con i condizionatori che negli ultimi anni l’hanno fatta da padrone. Questi ultimi, ad esempio, hanno la particolarità di creare aria refrigerata che non è sempre tollerata dalle persone; sono frequenti i fastidi e i malanni causati dall’uso dei condizionatori d’aria. Oltretutto, nonostante la velocità di raffreddamento degli ambienti, non possono essere utilizzati all’aperto, ma solo in locali chiusi. Per non parlare del risparmio energetico che si ha con l’ uso di un ventilatore con nebulizzatore rispetto ad un condizionatore, circa 7-8 volte di meno.

I ventilatori con nebulizzatore funzionano,come detto, sia in ambienti esterni che in locali chiusi; in questi, anzi, è consigliabile tenere porte e finestre aperte per impedire la formazione di umidità e condensa. I ventilatori normali hanno lo svantaggio di essere parzialmente risolutivi; riescono infatti solo a tamponare il problema del caldo e dell’afa, non intervenendo realmente sull’aria presente modificando la temperatura.

I nebulizzatori necessitano di un collegamento elettrico e dell’acqua del rubinetto o in alcuni casi demineralizzata per evitare il calcare. I nebulizzatori esistono, come i condizionatori, anche in versione portatile, montati su piccole ruote che gli permettono di essere comodamente spostati. I ventilatori con nebulizzatori richiedono però una manutenzione, a differenza dei condizionatori (che richiedono controlli stagionali per la pulizia dei filtri) e dei ventilatori normali (che non hanno bisogno di manutenzione e controlli).

Sui ventilatori con nebulizzatore bisogna pulire gli ugellii e qualsiasi elemento a contatto con l’acqua va regolarmente controllato. Qualora si tenesse l’apparecchio inutilizzato per più di una settimana è opportuno intervenire con l’anticalcare per tutelare l’impianto. Le differenze sono molte e ognuna rende uno di questi prodotti più adatto a determinate situazioni e condizioni rispetto ad altre. Bisogna quindi valutarne le potenzialità e le caratteristiche di cui si necessita, prima di provvedere alla scelta di un prodotto rispetto ad un altro. I ventilatori non nebulizzatore sono l’ultima frontiera per affrontare le alte temperature e resistere al caldo afoso dell’estate.

I migliori Ventilatori con Nebulizzazione da Acquistare

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *