Condizionatori per Grandi Ambienti

Per condizionare grandi spazi, metrature importanti ed ampie occorrono delle soluzioni ah hoc che si differenziano ovviamente da quelle casalinghe. I condizionatori per ambienti grandi, che devono raffreddare centinaia se non migliaia di metri cubi, hanno lo stesso principio di funzionamento dei monosplit,ma con potenze maggiori e di conseguenza ingombri superiori.

Pensiamo a palestre, uffici, centri commerciali, hotel, alberghi. Quando il condizionamento riguarda un intero palazzo o superfici veramente molto ampie si ricorre al condizionamento canalizzato. Ne abbiamo già parlato. Ovvero vanno effettuati dei lavori edilizi che installano a soffitto delle conduttore dove circola l’aria fredda spinta con un sistema di ventole. Questa è la soluzione più praticabile e anche quella più economica.

Se invece parliamo di grandi dimensioni, ma non così ampie da giustificare un impianto del genere la soluzione giusta per il condizionamento è quello dell’ utilizzo di sistemi Multisplit. Ovvero un unico motore, esterno, che alimenta più split, ovvero le unità interne che spingono il freddo in ogni ambiente.

Condizionatori portatili per stanze grandi

se cercate un condizionatore portatile per stanze di 40-50-60 mq che riescano a raffreddare in maniera sufficiente vi consigliamo il PINGUINO PACWE128 che si trova a circa 950 euro, ma spesso è in offerta sugli store online come quello piú famoso.

 

Come funziona il condizionamento Multisplit con un’unica Unità esterna

innanzitutto è necessario sapere di che potenza abbiamo bisogno, a seconda della grandezza dell’area che si sta tentando di raffreddare. È inoltre necessario considerare il numero di unità interne di cui avremo bisogno . L’installatore saprà fare i giusti calcoli, diciamo che per 3 stanze da 15-20 mq potrebbe bastare un motore da 18000 Btu ma meglio sovradimensionare. Dipende anche se gli split lavorano tutti contemporaneamente, quanto è soleggiata la casa, che temperatura vogliamo nell’ ambiente.

Un sistema multisplit funziona con una unità centrale connessa agli split. Il gas refrigerante viene pompato dalla bobina del condensatore esterno al compressore . Un ventilatore poi distribuisce tranquillamente aria fredda attraverso la serpentina di evaporatore dell’unità.

I Climatizzatori multisplit sono la soluzione ideale anche per quelle case residenziali in cui è richiesto solo alcuni locali il raffreddamento, ed in certi momenti, per esempio, nel soggiorno durante il giorno e nella camera da letto durante la notte.

Le unità esterne, i motori, hanno una potenza minima di 18000 Btu, ma salgono a 24000, 30000 ecc. Quasi tutte le marche hanno una soluzione del genere. Dai più grandi e ovviamente più costosi Daikin e Mitsubishi, passando per Samsung, Riello, Olimpia Splendid.

La giapponese Mitsubishi ha due linea, una Family per abitazioni e l’altra Commercial. Con la prima possiamo climatizzare fino ad 8 ambienti, con la seconda, linea ZUBADAN, possiamo controllare elettronicamente ogni ambiente, con temperature estive , ma anche per il riscaldamento invernale.

Samusng ha diverse opzioni: condizionamento multisplit, ma anche canalizzabile con cassetta a soffitto oppure EHS.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *